Gestione piscina: le domande più frequenti

gestione piscina

La piscina in giardino è uno specchio d’acqua dove trascorrere giornate di svago e benessere in compagnia degli amici tra tuffi, nuotate e feste a bordo vasca. Garantire la corretta igiene e sicurezza dell’impianto è condizione fondamentale per una buona manutenzione.

Vediamo insieme quali sono gli aspetti più frequenti di cui tenere conto.

La pulizia della piscina

Sia in fase di apertura che durante il periodo di balneazione, la manutenzione della piscina non va mai sottovalutata. È indispensabile eliminare ogni residuo e incrostazione per mantenere l’acqua limpida ed evitare la proliferazione di alghe e batteri.

Può sembrare un lavoro noioso ma oggi, per fortuna, puoi avvalerti di preziosi alleati come i robot pulitori e le spazzole aspirafango per aspirare il fondo della vasca.

I robot e i pulitori automatici si muovono in maniera autonoma lungo tutto il perimetro della piscina (includendo le pareti verticali e i gradoni della scala romana) e rimuovono a fondo la sporcizia residua e gli eventuali batteri e microorganismi sopravvissuti alle precedenti pulizie.

Analisi dei parametri dell’acqua della piscina

Come abbiamo appena ricordato, per fare in modo che i tuffi e le nuotate siano sempre divertimento in totale sicurezza, è fondamentale controllare i valori e le oscillazioni di cloro e pH.

L’acqua deve sempre risultare limpida e sana e, se così non fosse, è importante intervenire in maniera tempestiva con gli appositi prodotti chimici per riportare i valori nei range ottimali.

Per misurare pH e cloro, puoi affidarti ai metodi di analisi manuali quali i test colorimetrici oppure ai più precisi metodi elettronici basati sulla rilevazione dei valori tramite sensore elettronico, le cosiddette centraline.

I controlli dei valori di pH e cloro nell’acqua della vasca andrebbero effettuati con cadenza settimanale durante i periodi di maggior utilizzo e non trascurati in nessun periodo dell’anno.

Lavaggio degli skimmer, dei filtri o della centralina di sfioro

Altro aspetto da non sottovalutare è la pulizia dei filtri e degli skimmer (o della canalina di sfioro) al fine di permettere un efficiente ricircolo dell’acqua.

A questo proposito, dovrai eseguire con cadenza regolare un controllo dello stato dei filtri e procedere con un controlavaggio se necessario.

Inoltre, è bene verificare che non vi sia un accumulo di sporco all’interno dello skimmer o del bordo sfioratore.

Ulteriori buone norme per una corretta gestione della piscina

Per rendere la tua piscina un ambiente salubre e perfetto per godersi l’estate in allegria e sicurezza, ti segnaliamo alcune norme aggiuntive che è bene seguire.

Ad esempio, dovrai ricordarti di lavare accuratamente anche l’area del solarium e tutti gli accessori esterni che utilizzi (trampolini, lettini, ombrelloni, doccia, giochi…).

Poi, non dimenticare di coprire la piscina, anche d’estate: con una copertura isotermica impedirai ai detriti di entrare in acqua e manterrai l’impianto protetto.

Una copertura isotermica è composta uno o più strati di polietilene (in base al modello scelto) che consente di bloccare la dispersione di calore e trattenere il vapore acqueo che si crea nelle ore più calde del giorno.

Per gestire senza stress la manutenzione della tua piscina, puoi fare affidamento alla nostra rete di specialisti: contatta il rivenditore Pool’s Specialist a te più vicino e scopri le nostre soluzioni su misura di manutenzione ordinaria e straordinaria della piscina.