Sicurezza in piscina: facciamo un ripasso

Se hai dei bambini, sai benissimo quanto per loro la piscina sia un vero e proprio divertimento. Le ore passano ma loro sembrano non accorgersene e, tra un tuffo, un gioco e una nuotata, non uscirebbero mai dalla vasca! Facciamo insieme un sempre utile ripasso che aiuta a salvaguardare la loro incolumità in piscina.

Divertirsi in sicurezza 

Con l’arrivo della bella stagione la piscina diventa una seconda casa e i bambini di tutte le età non smetterebbero mai di giocare, spruzzarsi, fare gare e giochi con gli amici e i fratellini, non appena prendono confidenza con l’acqua e vincono le remore iniziali.

Per fare in modo che la piscina sia sempre e soltanto sinonimo di divertimento, occorre però che gli adulti tengano d’occhio i più piccoli in maniera costante e attenta.

La prima regola in piscina è che i bambini di qualsiasi età non devono mai essere persi di vista. Basta una piccola disattenzione, un momento di distrazione, perché accadano incidenti anche in piscine di piccole dimensioni.

È allora indispensabile spiegare ai piccoli che certi comportamenti possono essere molto pericolosi: spingersi a vicenda rischia di provocare cadute in acqua improvvise; correre sui bordi scivolosi della piscina può avere come conseguenza rovinose cadute; tuffarsi dal trampolino senza la dovuta attenzione è un altro comportamento rischioso da evitare assolutamente.

Diventa, quindi, fondamentale tenere a freno la naturale esuberanza dei bambini ma anche seguire alcune semplici regole di corretto approccio alla piscina per evitare spiacevoli conseguenze.

Le regole di sicurezza in piscina

Partiamo dal momento prima di entrare in acqua. Occorre fare sempre una doccia sia per proteggere la purezza dell’acqua sia per abbassare la temperatura del corpo ed evitare shock termici al momento del tuffo. 

Ancora a proposito del momento che precede l’entrata in vasca, è fondamentale rispettare la giusta distanza dai pasti. Devono essere trascorse almeno due ore da uno spuntino leggero e almeno tre ore da un pasto completo per evitare crampi e congestioni. Insomma, rimane sempre valida e imprescindibile la regola di non tuffarsi e bagnarsi nel pieno della digestione!

Altra norma da rispettare tassativamente è poi quella di non bere bevande fredde, o peggio ghiacciate, prima di entrare in acqua.

Per mantenere la piscina e l’ambiente intorno ad essa pulito e sanificato per la sicurezza di tutti, è buona norma utilizzare le ciabattine a bordo vasca, meglio se dedicate soltanto alla piscina e non utilizzate in altre occasioni.

Dopo i tuffi e le nuotate, al momento di rientrare, ricordarsi di fare la doccia per eliminare dalla pelle i residui di cloro dell’acqua della vasca e altre sostanze che potrebbero provocare irritazioni.

Infine, dopo la doccia, è fondamentale asciugarsi con cura.

La sicurezza in piscina passa anche dalla corretta disinfezione dell’acqua e dalla pulizia periodica del rivestimento interno: per qualsiasi dubbio sui prodotti e gli accessori da utilizzare non esitare a contattare il Pool’s Specialist più vicino a te! I nostri professionisti sono a disposizione per fornirti tutte le informazioni di cui hai necessità per vivere al meglio la tua piscina.