Raggi UV e disinfezione acqua della piscina

disinfezione raggi UV

Chi ha già una piscina lo sa: non c’è sicurezza in acqua senza sanificazione. Esistono diverse tipologie di trattamento, oggi vediamo più da vicino come funziona e quali sono i vantaggi della disinfezione ai raggi UV.

Come funziona

Gli apparecchi sterilizzatori UV svolgono la loro funzione battericida impiegando lampade a luce ultravioletta di tipo UV-C.
L’acqua, attraversando la camera posta tra quarzo ed involucro, viene investita dai raggi UV ottenendo la sua sterilizzazione. L’energia germicida prodotta dalle lampade UV, infatti, entrando in contatto con batteri, virus, alghe, protozoi, ecc. presenti nell’acqua, penetra la membrana esterna della cellula distruggendo il DNA (nucleo fondamentale per la costruzione di tutti gli organismi viventi).

Nello specifico, gli sterilizzatori UV garantiscono l’eliminazione del 99% dei microrganismi, qualora siano rispettati i parametri di dosaggio dei raggi UV ed il coefficiente di assorbimento d’energia dell’acqua.

Quali sono i vantaggi

Tra i principali vantaggi dei sistemi UV in piscina c’è la decloramminazione.
Monoclorammine, diclorammine e triclorammine sono quei composti – sottoprodotti nocivi del cloro – che si formano tra cloro libero e residui organici presenti nell’acqua della piscina. L’azione della luce UV è inoltre in grado di eliminare anche altri batteri resistenti al cloro, ma la sua efficacia è legata ai cicli di filtrazione dell’acqua.

In generale, i sistemi UV in piscina aiutano a ridurre l’uso di prodotti chimici per il trattamento dell’acqua, ma non possono essere l’unico metodo di disinfezione: ricorda di affiancare sempre un trattamento di clorazione tradizionale!

Se vuoi migliorare il trattamento dell’acqua della tua piscina, chiedi consiglio al Pool’s Specialist più vicino a te: la nostra rete è sempre a tua disposizione per individuare le soluzioni più adatte alla gestione della tua piscina.