Quali sono gli inconvenienti se usi l’acqua del pozzo per riempire la piscina?

aqua-16730_640

Se hai una piscina in giardino, ti sarà venuto in mente di utilizzare l’acqua del pozzo per riempire la struttura. Si tratta di una soluzione comoda ed eco, ma attenzione, perché potrebbe darti qualche inconveniente.

Acqua del pozzo per la piscina: sì o no?

Il principale problema se scegli di usare l’acqua del pozzo per riempire la piscina è che questa sia piena di ferro e altri sali minerali. Se così fosse, quando versi il cloro e gli altri additivi chimici per disinfettarla, si intorpidirà colorandosi di marrone scuro o biancastro.

A questo punto, dovrai procedere con l’aggiunta di un prodotto sequestrante, un’attenta pulizia del fondo e delle pareti, una superclorazione e, se ancora non dovesse bastare, un trattamento di flocculazione. Tutto questo per riportare la struttura a un corretto livello d’igiene e per far tornare l’acqua trasparente.

Ne vale la pena?

La risposta naturalmente è: dipende. Dipende, ad esempio, da dove hai costruito la piscina, se è un luogo accessibile, oppure se fatichi a prendere l’acqua dall’acquedotto. In certi luoghi come le isole, poi, in estate l’acqua scarseggia e attingere dal pozzo le risorse idriche per la piscina non è solo necessario ma anche una scelta etica.

L’acqua del pozzo è ferrosa?

Prima di riempire l’intera piscina, fai il test con una piccola quantità. Prendi una bacinella di acqua del pozzo e aggiungi del disinfettante dentro, quello che usi normalmente per riempire la piscina. Se è la prima volta, quello che ti ha consigliato il tuo rivenditore di fiducia. Se l’acqua è ricca di ferro e sali minerali muta colore.

Se l’acqua rimane limpida, allora puoi utilizzarla senza problemi per riempire l’impianto.

Aiuto!

Hai riempito con l’acqua del pozzo la piscina e adesso è diventata torbida, ecco come devi muoverti. Aggiungi un prodotto sequestrante come Pool Met e lascialo agire. Il sequestrante fa precipitare sul fondo le particelle pesanti. A questo punto dovrai procedere pulendo il fondo con una scopa aspirafango per rimuovere tutte le particelle e i detriti.

Per concludere il trattamento, ti consigliamo di effettuare una superclorazione che disinfetta in profondità la struttura. Ci vorrà qualche giorno prima che l’acqua torni limpida come prima, ma almeno non dovrai svuotare l’impianto.

Rivolgiti a un professionista fidato

La piscina è fonte di relax e divertimento, a volte, però, la gestione può darti qualche problema soprattutto se non sei pratico. Pool’s Care offre servizi di manutenzione della piscina seri e professionali. Se hai bisogno, non devi fare altro che chiamarci e noi ci prenderemo cura della tua struttura senza che tu debba preoccuparti di niente.