A cosa serve il trattamento d’urto in piscina e come avviene?

IMG_1182

Se hai una piscina avrai già sentito parlare del trattamento d’urto, anche chiamato superclorazione o trattamento shock. Si tratta di una disinfezione profonda dell’acqua attraverso una dose massiccia di chimico, quasi il doppio rispetto al prodotto impiegato per la disinfezione quotidiana della piscina. Lo scopo di questo trattamento è quello di ossidare a fondo l’acqua e le particelle inquinanti cosicché una volta che finiscono nei filtri, i letti di sabbia riescano a trattenerle.

A cosa serve il trattamento d’urto in piscina

  • Serve a inizio stagione per riportare una corretta igiene e trasparenza nell’acqua della struttura dopo il periodo di riposo invernale.
  • Si deve fare anche prima della chiusura della piscina, per disinfettare a fondo la vasca prima di posizionare la copertura in vista dei mesi più freddi. La sterilizzazione impedisce ad eventuali batteri residui di proliferare e inquinare l’acqua.
  • Spesso la superclorazione è la risposta a molti problemi in piscina. Ad esempio se l’acqua diventa torbida, se le alghe proliferano nella struttura o in caso di comparsa di macchie antiestetiche.

Insomma il trattamento d’urto è davvero utile per mantenere la tua piscina pulita per garantire una balneazione sicura.

Come funziona il trattamento d’urto

In caso di problemi, o per l’apertura e la chiusura della tua piscina, puoi procedere da solo ad eseguire il trattamento shock. Non è difficile, basta seguire questi semplici passaggi.

  • Verifica che il tasso di stabilizzazione sia minore o uguale a 75 ppm, altrimenti svuota una parte della vasca.
  • Misura il pH e utilizza Pool pH Meno o Pool pH Più per riportarlo all’interno dei range ottimali. Le quantità di prodotto necessarie sono riportate sulla confezione.
  • Versa il disinfettante. Puoi usare 8-10 grammi per metro di acqua di Dicloroisocianurato di Sodio (Euroclor 56 o Surchlor 60). Anche qui leggi le indicazioni e ricordati di sciogliere il prodotto prima di versarlo nella vasca.
  • Accendi l’impianto di filtrazione per 24 ore dopo aver ripulito il filtro con cura.

Se sei alle prese con il trattamento d’urto e non ti senti sicuro, contatta Pool’s Care, offriamo servizi professionali di manutenzione e gestione degli impianti, saremo subito a tua disposizione.