Nel 2015 sono previste ancora le agevolazioni fiscali per chi ristruttura la piscina?

piscina interrata

Nel 2015 hai ancora tempo di usufruire delle agevolazioni fiscali per chi ristruttura la piscina! Se desideri rimettere a nuovo la tua struttura privata, installare accessori, aggiungere comfort o tecnologie per ridurre i consumi e contenere i costi, allora affrettati, perché fino alla fine dell’anno hai ancora diritto a una detrazione sulle spese di ristrutturazione!

Di che cosa si tratta?

Se ristrutturi una piscina interrata, puoi detrarre una parte dei costi sostenuti dal tuo imponibile Irpef ripartendo la cifra in parti uguali e spalmandola su un arco temporale di 10 anni. E più precisamente:

  • Fino al 50% di detrazione dall’imponibile Irpef.
  • Tetto massimo di spesa di 96.000 euro ad abitazione per i costi sostenuti tra il 26 giugno 2012 e il 31 dicembre 2015.
  • La detrazione viene suddivisa in 10 quote annuali di pari importo.

Un’opportunità da non lasciarti sfuggire se hai qualche lavoro in programma! Anche perché a partire dal 1 gennaio 2016 l’aliquota sarà abbassata a 36% e il limite massimo di spesa ridotto a 48.000 euro.

Quali lavori rientrano nell’agevolazione?

La piscina interrata viene considerata parte integrante dell’abitazione e in quanto tale, anch’essa gode delle agevolazioni fiscali previste per i lavori di ristrutturazione. In particolare, rientrano tra i lavori ammessi:

  • Manutenzione dell’impianto di filtrazione e di circolazione dell’acqua,
  • Manutenzione o istallazione dell’impianto di riscaldamento,
  • Manutenzione del sistema d’illuminazione,
  • Rifacimento della pavimentazione dell’area solarium,
  • Rifacimento del rivestimento interno dell’impianto,
  • Acquisto di accessori esterni come idromassaggio e nuoto controcorrente.

Inoltre è possibile detrarre anche:

  • I costi per l’acquisto dei materiali necessari,
  • Le spese imputabili alla progettazione e ad altre prestazioni professionali connesse,
  • Le imposte di bollo, di valore aggiunto, i costi legati alle autorizzazioni e ai permessi di inizio lavori,
  • Le spese per le perizie e i sopralluoghi necessari.

Non perdere tempo, dunque. È il momento di ristrutturare la tua piscina interrata!