Ristrutturazione piscina

Ristrutturazione piscina interrata

Ristrutturazione piscina interrata

Una piscina privata è in grado di aumentare notevolmente il valore dell’immobile, oltre a fornire un angolo di relax e comfort unico nel tuo giardino. Le ultime normative in materia, hanno stabilito la possibilità di usufruire di alcune agevolazioni sulle ristrutturazioni, con alcune eccezioni. Ma, prima di entrare nel merito, rispondiamo ad una domanda che ci viene posta spesso ci viene posta: è prevista qualche agevolazione per chi si appresta all’acquisto e all’installazione di una piscina ex novo? La risposta è no, al momento non sono previsti incentivi o agevolazioni per nuovi impianti. Ora passiamo a vedere nel dettaglio il Bonus Ristrutturazione al quale potresti accedere.

Di che cosa si tratta?

Per una piscina da ristrutturare è disponibile il Bonus Ristrutturazione 50%, con possibilità di sconto in fattura. A titolo di esempio ecco alcuni interventi di natura estetica e funzionale che costituiscono un prerequisito per avere accesso al Bonus:

  • Riparazione e rinforzo della struttura
  • Rinnovo della pavimentazione del solarium
  • Sostituzione del bordo piscina
  • Rifacimento del rivestimento interno della vasca
  • Ristrutturazione dell’impianto di filtrazione e ricircolo
  • Installazione o rinnovo dell’impianto di illuminazione della piscina
  • Installazione o rinnovo di impianti di riscaldamento in piscina
  • Installazione di impianti di idromassaggio o nuoto controcorrente

Come accennato in precedenza si potrà beneficiare del Bonus Ristrutturazione del 50% solo per gli interventi di ristrutturazione dell’impianto su piscine preesistenti. L’importo speso non dovrà superare i 96.000€ IVA inclusa. La modalità di pagamento è esclusivamente quella del bonifico bancario, dove si dovrà indicare la causale, il codice fiscale del beneficiario del pagamento e il riferimento della norma. La detrazione sarà suddivisa in 10 quote di pari importo distribuite in un anno.

Inoltre sarà possibile detrarre anche:

  • I costi per l’acquisto dei materiali necessari
  • Le spese imputabili alla progettazione e ad altre prestazioni professionali connesse
  • Le imposte di bollo, di valore aggiunto, i costi legati alle autorizzazioni e ai permessi di inizio lavori
  • Le spese per le perizie e i sopralluoghi necessari

Non perdere tempo, dunque. È il momento di ristrutturare la tua piscina interrata: richiedi una consulenza al rivenditore più vicino e ricevi tutte le informazioni necessarie sulle detrazioni, e sulle possibilità di ristrutturazione della tua piscina. Trova il tuo Pool’s Specialist.